Cronaca

Calangianus: vuole entrare nel locale e spara con un fucile da pesca

Ha premuto volontariamente il grilletto facendo partire l’arpione ad altezza uomo in direzione delle persone che stavano facendo la fila per accedere alla festa, costringendole a scappare ma senza fortunatamente ferire nessuno.

Calangianus: era ubriaco Silvio Pruneddu, 51 anni, pregiudicatio di Calangianus, quando ha tentato di entrare in un locale di via Oschiri dove era in corso una festa privata. Con violenza armato di un fucile da pesca, nel resistere al tentativo di disarmo da parte di un bodyguard, ha premuto volontariamente il grilletto facendo partire l’arpione ad altezza uomo in direzione delle persone che stavano facendo la fila per accedere alla festa, costringendole a scappare ma senza fortunatamente ferire nessuno.
I Carabinieri della Aliquota Radiomobile della Compagnia di Tempio Pausania sono intervenuti dopo la chiamata al 112, e hanno sequestrato il fucile e arrestato Pruneddu, mentre tentata di allontanarsi con la sua auto e condotto presso la casa di reclusione di Tempio Pausania-Nuchis.
L'uomo è stato rimesso in libertà con l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.
 

di ANTONIO PILUDU

Categoria: